martedì 29 maggio 2018

Seguito del ragionamento.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/29/governo-diretta-cottarelli-lascia-il-quirinale-senza-sciogliere-la-riserva-nessuna-rinuncia-approfondimenti-su-ministri/4389147/




 Il Pd del sempre presente Renzi non si deve fare un esame di coscienza? Già per il disastroso risultato elettorale.  (La frana è iniziata dopo la sconfitta al Referendum  del dicembre 2016, che a mio avviso, se avesse vinto il Sì, non si sarebbe arrivati a questo sfascio complessivo), e poi per aver permesso l’attuale situazione, cioè non aver fatto nulla per scongiurarla. Prima di tutto, la totale assenza dai giochi, non aver tentato un accordo con il M5S, che li avrebbe allontanati dall’abbraccio fetido con  Salvini, ed essersi in definitiva messi lì su un picco come un corvo in attesa che i due si scornassero, o fallissero, per poi poter dire : Ecco io l’avevo detto. Comportamento più squallido e miserevole non c’è. Non avere il coraggio d’impegnarsi nell’agone, starsene di lato a guatare, è da pusillanimi e ipocriti. Alla fine, chi ci rimette è sempre quel popolo di cui si riempiono la bocca in modo osceno.